Maltempo: mons. Pizziolo (Vittorio Veneto), “una colletta per il Bellunese”

“Non si può restare insensibili al momento di prova che sta vivendo la diocesi sorella di Belluno-Feltre. Perciò indico che in ogni parrocchia si ricordi l’impegno di solidarietà e di carità verso questa situazione di bisogno”. Lo scrive in un messaggio il vescovo di Vittorio-Veneto, mons. Corrado Pizziolo, rivolto a tutti i parrochi della diocesi in cui invita a realizzare una colletta per le popolazioni colpite dal maltempo dei giorni scorsi. “Pur lasciando a ogni parroco la libertà di proporre altre forme, in concreto suggerisco che domenica 11 novembre in ogni chiesa si metta una cassetta dove ognuno possa depositare la propria offerta”. E in ogni messa “si ricorderà questa possibilità”. Le somme raccolte – indica il vescovo – dovranno essere depositate in curia entro il 30 novembre, dove verranno consegnate al vescovo di Belluno-Feltre, “perché possa provvedere ai bisogni delle popolazioni più provate”. Il vescovo chiede anche un’intenzione di preghiera per le vittime causate dal maltempo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa