Paolo VI: Milano, domani sera “Nessuno è lontano – Vivere le dimensioni del mondo” sull’opera di Montini

Si aprirà con una serata dedicata a Papa Paolo VI il nuovo anno del Centro culturale di Milano. A pochi giorni dalla canonizzazione, domani dalle 20.30 il Teatro San Babila (piazza San Babila, Milano) ospiterà l’evento “Nessuno è lontano – Vivere le dimensioni del mondo: l’opera di Paolo VI” con il dialogo tra lo storico Edoardo Bressan e il giornalista Andrea Tornielli a cui seguirà la rappresentazione teatrale “Il Cristo necessario – Indagine su Paolo VI” proposta dal Gruppo Teatrale Exire (regia di Fabio Sarti, drammaturgia originale di Sergio Di Benedetto).
“Il suo tempo, dal ‘55 al ‘78 come arcivescovo e Papa, è stato segnato – si legge in una nota del Centro culturale di Milano – da un cambiamento d’epoca, proprio come Papa Francesco definisce il nostro tempo, segnato da una crisi antropologica ed educativa”. “Lui – prosegue la nota – ha percorso una via da capire di nuovo. Che cosa è unico e necessario? Cosa significa amare l’uomo, nella sua umanità concreta? Come si fa a non tradire se stessi e la verità quando si parla di popolo?”. Nel corso dell’evento verranno presentate “queste tre realtà decisive con parole di racconto e teatro per conoscere e sapere di questo Papa che, come il primo san Paolo, ha ‘conservato la fede e combattuto la buona battaglia’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa