Ue: Roma, “Europa è cultura”. Sabato 27 ottobre inaugurazione campagna istituzionale per le elezioni 2019

Poiché “l’Europa è cultura”, la campagna italiana per le elezioni europee del 26 maggio 2019, prenderà il via sabato 27 ottobre dalla Festa del Cinema di Roma. Lo rende noto l’Ufficio del Parlamento europeo in Italia che sta organizzando un evento che vedrà coinvolti personaggi del mondo dello spettacolo, artisti e i volontari, anima della campagna, cioè i giovani di #stavoltavoto, coloro che già si sono impegnati a diventare “attivisti del voto”, contagiando i coetanei con la decisione di recarsi alle urne a maggio. La giornata al Villaggio del Cinema comincerà con una conferenza stampa (ore 11), presenti i giovani, la responsabile dell’Ufficio di collegamento del Parlamento europeo in Italia, Valeria Fiore. Quindi si svolgerà “l’evento”, moderato da Mimma Nocelli, regista e autrice cinematografica, e dalla giornalista Rai Eva Giovannini, con Beatrice Covassi, capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, ed esponenti del mondo del cinema, come i registi Giuliano Montaldo e Andrea De Sica. L’evento, a due settimane dalla consegna del Premio Lux, lancia anche la “volata” alle proiezioni in Italia dei film finalisti: “Il Parlamento Ue vuole ribadire la propria presenza all’interno di uno spazio e di un linguaggio culturale in cui si impegna da anni, il cinema”, spiegano gli organizzatori che, in vista dell’annuncio del vincitore del Premio Lux 2018 il 14 novembre a Strasburgo, vogliono “tracciare un bilancio” del Premio e presentare il programma dei Lux Film Days.
E ancora, al fumettista Sergio Carpinteri il compito di iniziare un “big draw”, un grande disegno collettivo sull’Europa aperto a chi sabato passerà nello spazio del Parlamento europeo alla Festa del Cinema.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia