Diocesi: Torino, torna la “Notte dei Santi con il sale in zucca!”. Appuntamento il 31 ottobre alla “Nuvola” del Museo Lavazza

“La notte dei Santi con sale in zucca!” e il “Caffè teologico”. Sono le due iniziative che la diocesi di Torino ha organizzato anche quest’anno per la ricorrenza dei Santi di inizio novembre. Un approccio particolare al tema della santità immersa nel quotidiano. “La recente esortazione apostolica di Papa Francesco sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo ‘Gaudete et exsultate’ – viene spiegato in una nota – insiste con forza sulla dimensione della quotidianità della vita cristiana. In questi ultimi anni la scelta del luogo di partenza della ‘Notte dei Santi’ si è sempre orientata verso luoghi e ambienti particolari, volti a rilanciare la provocazione della santità”.
Da qui la scelta, il prossimo 31 ottobre (dalle 20), di dare appuntamento ai giovani in particolare presso la “Nuvola” del Museo della Lavazza, nel quartiere Aurora a Torino, per dare inizio a una serie di eventi ai quali prenderà parte anche l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia.
Le ragioni della scelta della “Nuvola Lavazza” sono tre. Prima di tutto il linguaggio architettonico: si tratta, viene spiegato, “di uno spazio di oltre 30mila metri quadrati, in cui si incontrano idee e lavoro, cibo e cultura, aperto al territorio e alla città”. Uno spazio pensato “per ispirare le persone, mettere in circolo energie e attivare il dialogo, offrendo esperienze di condivisione culturale, sociale, di gusto e di business”. Poi la possibilità – dedicata ai giovani – di scendere nella profondità della storia e della fede della Chiesa torinese,
compiendo “un autentico pellegrinaggio sotterraneo tra i resti dell’antica basilica paleocristiana di San Secondo del IV-V secolo d.C., all’interno dell’area archeologica adiacente la Nuvola Lavazza”. Infine, “una terza ragione prende spunto dal simbolo della ‘tazzina di caffè’ come segno del quotidiano semplice di cui è intessuta la nostra vita”.
Il percorso inizia il 31 ottobre alle ore 20 alla “Nuvola Lavazza” (via Bologna 32 Torino), per poi proseguire alle 22.30 con il “Cammino della luce” verso la parrocchia Maria Regina della Pace e finire con adorazione eucaristica e sacramento della riconciliazione. Per partecipare gratuitamente occorre iscriversi entro il 29 ottobre sul sito della Pastorale giovanile diocesana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia