Dialogo: Al-Azhari (consigliere presidente Egitto) a delegazione Cl, “lottare insieme contro uso distruttivo parole della religione”

“Ero presente all’incontro di Papa Francesco con il presidente Al Sisi e anche alla visita del Papa in Egitto, e oggi faccio mie le parole che avete detto ‘Io sono l’altro’, ‘Tu sei un bene per me”. Ossama Al-Azhari è consigliere del presidente della Repubblica egiziana per gli affari religiosi. Nella cornice di Bayt Al-Sinnari, dimora storica oggi gestita come centro culturale dalla Biblioteca di Alessandria, Al-Azhari ha appena ascoltato l’intervento di Roberto Fontolan, direttore del Centro internazionale di Comunione e liberazione e componente della delegazione del Meeting di Rimini al Cairo. Tema dell’incontro “Il pluralismo religioso, base della convivenza”. “Dobbiamo approfondire insieme queste cose”, ha detto Al-Azhari, “per nuotare insieme in acque più calme, lontani dal fondamentalismo, dal relativismo e dall’ateismo. A volte si fa un uso distruttivo delle parole della religione e noi dobbiamo lottare contro questo uso ripristinando i significati autentici”. Mostafa El-Feki, direttore della Biblioteca di Alessandria, ha portato il suo saluto, dichiarando che “la collaborazione tra la Biblioteca e il Meeting è destinata a durare molti anni e a incrementarsi nel tempo”. Sameh Fawzy, direttore del Center for Development Studies, ha approfondito il legame tra pluralismo, libertà religiosa e sviluppo sociale: “Molti studi dimostrano che le società pluraliste nelle quali c’è un buon grado di sviluppo sociale sono quelle in cui c’è un minor tasso di violenza”. Oggi è previsto l’incontro con il grande imam di Al-Azhar Ahmed el-Tayeb.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia