Mobilità: Fondazione Migrantes, mercoledì si presenta il Rapporto Italiani nel mondo

Sarà il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, a concludere i lavori di presentazione, il prossimo 24 ottobre a Roma (auditorium “V. Bachelet”, The Church Palace – via Aurelia, 481, dalle 9,30 alle 13), della XIII edizione del “Rapporto Italiani nel mondo”, della Fondazione Migrantes. “Un Rapporto, unico in Italia, che ha coinvolto 64 autori che, dall’Italia e dall’estero, hanno lavorato a 50 saggi”, ricorda una nota della Fondazione Migrantes.
L’edizione 2018 del Rapporto Italiani nel mondo è dedicata interamente alla neo-mobilità dei giovani e dei giovani-adulti che stanno partendo oggi dall’Italia alla volta dell’estero. Si comincia dai numeri dei flussi e delle presenze e al loro declinarsi in base alle principali fonti ufficiali e alle fondamentali disaggregazioni (genere, destinazioni, luoghi di partenza, classi di età, titolo di studio, ecc.), ma anche a seconda dei vari profili (giovani, minori, anziani, studenti, specializzandi, ricercatori, “nuovi italiani”, frontalieri). Successivamente, si dà sviluppo a diverse tematiche: dal lavoro alle interrelazioni generazionali, dal rapporto con le famiglie all’associazionismo, dalle necessità pastorali a quelle legate alle pratiche burocratiche come, per esempio, l’iscrizione all’Aire. Non vengono tralasciati neppure alcuni elementi negativi come l’estrema povertà che conduce a vivere in strada o la presenza irregolare su un determinato territorio che porta alla detenzione e alla espulsione. La trattazione di questi temi procede a livello statistico, di riflessione teorica e di azione empirica attraverso indagini quali-quantitative.
“Dalle persone si parte e alle persone si arriva quando si riflette sulla mobilità – si legge nella Introduzione –. Mobilità e migrare sono, quindi, parole che ‘vanno abitate’ e dalle quali ‘bisogna farsi abitare’ perché parlare o scrivere di migrazioni non significa solo comunicare concetti, ma trasmettere gioie e dolori, certezze e paure, guardare l’altro negli occhi e allo specchio se stessi, condividere e dialogare”.
Alla presentazione, moderati interverranno, mons. Guerino Di Tora e don Giovanni De Robertis, rispettivamente presidente e direttore generale della Fondazione Migrantes, Vincenzo Morgante, direttore di Tv2000, Delfina Licata, curatrice del Rapporto Italiani nel mondo, Piergiorgio Sciacqua della Commissione scientifica del Rapporto Italiani nel mondo, Michele Schiavone, segretario generale del Consiglio generale degli Italiani all’estero, e Ricardo Merlo, sottosegretario al ministero Affari esteri e Cooperazione internazionale con delega agli italiani nel mondo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa