Meeting Rimini: oggi ad Alessandria d’Egitto per di differenza, capacità di dialogare tra realtà diverse, amicizia e collaborazione

Oggi ad Alessandria d’Egitto una giornata intera nella più prestigiosa istituzione culturale dell’Egitto e del continente africano per parlare di differenza, di capacità di dialogare tra realtà diverse, di amicizia e collaborazione. Temi molto cari al Meeting di Rimini.
La giornata ha preso le mosse dall’incontro “L’estetica della differenza: il modello del Meeting di Rimini”. “Se guardiamo a come è nato l’incontro di oggi – ha affermato la presidente della Fondazione Meeting, Emilia Guarnieri – vediamo che all’inizio c’è stata una amicizia tra noi e Wael Farouq, un’amicizia carica di fiducia reciproca, di stima per le differenze, di desiderio di costruire luoghi dove anche altri potessero fare la stessa esperienza. Questo ha arricchito il Meeting di Rimini e poi, imprevedibilmente, ha dato origine al Meeting del Cairo nel 2010. A Rimini quest’anno è intervenuto Khaled Azab, direttore della comunicazione della Biblioteca di Alessandria, ma già nel 2017 avevamo ascoltato il direttore Mostafa El Feki. Proprio in occasione di quella visita lui aveva lanciato l’idea di realizzare un ‘Meeting’ in Egitto. Quel pomeriggio dell’agosto 2017 questa possibilità mi era parsa affascinante quanto lontana. Oggi, con gratitudine ed emozione, la vediamo realizzata”.
Subito di seguito, il secondo momento della giornata, “La differenza, una base della conoscenza”. Nel pomeriggio poi l’incontro “Vogliamo tutto: il Sessantotto in Italia e in Egitto”. Per Emilia Guarnieri, “ciò che oggi resta come eredità viva e attuale di quella stagione di lotte, di desideri e di utopie è una domanda acuta sul cambiamento del mondo, perché, come diceva Paolo VI, ‘in questa insoddisfazione giovanile c’è un segreto bisogno di valori trascendenti’”.
Durante la giornata c’è stato tempo anche per una visita alla grandiosa biblioteca, realizzata nel 2002 grazie al contributo dell’Unesco, e anche alla promozione del territorio in cui il Meeting si svolge, con la visione di video di Destinazione Romagna e l’invito ai presenti alla quarantesima edizione del Meeting, che si svolgerà dal 18 al 24 agosto 2019.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa