This content is available in English

Austria: Wimmer nuovo presidente dell’Azione cattolica. “Mostrare alla gente che la fede è preziosa per sé e per la società”

La conferenza nazionale dell’Azione cattolica austriaca (KaÖ) ha nominato Leopold Wimmer suo nuovo presidente al termine dei lavori di questo fine settimana. Wimmer, 65enne, succede a Gerda Schaffelhofer, che ha presieduto la KaÖ negli ultimi sei anni. Leopold Wimmer è originario della Bassa Austria. Ha studiato fisica all’Università di Tecnologia di Vienna, dove ha lavorato come assistente e in seguito ha operato nelle telecomunicazioni. Dal 1993 al 2018 è stato direttore commerciale della Caritas della diocesi di St. Pölten. Dal 2008 ha presieduto il Movimento cattolico maschile d’Austria (KmbÖ). “L’obiettivo principale della KaÖ è quello di vivere la fede cristiana in forma contemporanea attiva” con “la collaborazione di tutti per promuovere la Chiesa”, ha detto Wimmer dopo l’elezione. “Vogliamo mostrare alla gente che la fede è preziosa sia per la vita personale che per la formazione della società”. Soprattutto in una società “che è sempre meno solidale”, per Wimmer l’Azione cattolica deve agire per portare il valore della solidarietà e il rafforzamento della cooperazione in tutti gli strati della popolazione. Questo significa anche “andare contro le spaccature e i conflitti nella società, che alcuni fomentano attualmente in politica”, ha affermato Wimmer. Sono stati eletti anche i due vice-presidenti dell’organizzazione laicale ufficiale della Chiesa austriaca: Magda Krön e Armin Haiderer. Padre Paul Zulehner è stato confermato come assistente spirituale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa