Diocesi: Civita Castellana, nasce a Orte il centro di solidarietà “Prima gli ultimi”. A servizio del territorio, in rete con gli enti locali

Accoglienza, ascolto, accompagnamento: sono gli obiettivi principali del nuovo centro di solidarietà “Prima gli ultimi”, che sarà inaugurato venerdì 5 ottobre a Orte (Vt) per iniziativa della Caritas diocesana di Civita Castellana e di alcune realtà del comune di Orte, tra cui la onlus Sulla Strada, le parrocchie SS. Giuseppe e Marco e S. Maria Assunta, il circolo Auser. All’inaugurazione della nuova struttura, in via Matteotti, 16, nel centro di Orte, parteciperà anche il vescovo di Civita Castellana, mons. Romano Rossi.
“L’idea – spiega la Sir don Giuseppe Aquilanti, direttore della Caritas diocesana – nasce dalla presa d’atto della presenza di moltissimi stranieri nel comune di Orte, sia per la presenza di uno snodo ferroviario importante sia per la vicinanza con Roma”. “Il centro sarà aperto a tutti coloro che ne avranno bisogno e sarà un servizio aconfessionale, come accade sempre nelle nostre attività della Caritas. Sul fronte degli operatori, vogliamo inoltre fare un lavoro di rete, tra le realtà che hanno dato vita al centro, ma anche con i servizi sociali del Comune e altre istituzioni di volta in volta interessate”, aggiunge, sottolineando due aspetti fondamentali del progetto quali la territorialità e la complementarietà con altri servizi locali.
Concretamente, il centro di solidarietà “Prima gli ultimi” offrirà un sostegno come centro di ascolto e di consulenza lavorativa, psicologica e anche sul piano giuridico e delle pratiche amministrative. Medici specialisti offriranno prestazioni gratuite e poi ci saranno servizi di sostegno alimentare per le famiglie e sportelli per i giovani e gli anziani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo