Italia-Ue: Moscovici (Commissione) al governo, “impegno per rilanciare la crescita e abbassare il debito pubblico”

Rilanciare la crescita e abbassare il debito: è il doppio suggerimento che arriva dal commissario Ue agli affari economici, Pierre Moscovici, in chiusura della sua visita in Italia. Nel corso di una conferenza stampa, il commissario ha ripreso la questione della lettera di chiarimenti inviata dalla Commissione al governo italiano in merito alla manovra economica, alla quale l’esecutivo di Roma deve fornire risposte entro lunedì. Per Moscovici il dialogo “è fondamentale. Sappiamo tutti che la questione è delicata e non abbiamo interesse a creare tensioni. La palla adesso è nel campo delle autorità italiane”. Martedì la Commissione dovrà esprimersi sulla manovra di tutti i Paesi e “la nostra decisione – afferma Moscovici – sarà basata sull’interesse generale” perché “la missione della Commissione europea è assicurare prosperità economica a tutti gli Stati”. Moscovici ha ribadito quanto affermato ieri dal presidente Juncker: “nessuna decisione è stata presa”, infatti si attende la risposta alla mlettera partita da Bruxelles del ministro Tria che “sarà molto importante”. Quindi il richiamo a un “impegno decisivo del ministro dell’Economia per rilanciare la crescita e abbassare il debito pubblico” italiano. Il commissario ha poi affermato che in futuro incontrerebbe volentieri i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio: “Non so se il dialogo sarebbe costruttivo, ma sicuramente sarà amichevole e interessante”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori