Diocesi: Nicosia, al via il corso “Inizio vita e dignità umana” per sacerdoti e insegnanti di religione

Parlare di medicina e della tecnologia ad essa collegata per comprendere come promuovere, proteggere e difendere la vita umana e farlo non solo con medici, ma anche con sacerdoti ed insegnanti di religione. Quello organizzato dalla diocesi di Nicosia, con gli Uffici diocesani di Pastorale della salute e di Pastorale familiare, è un corso di formazione sul tema “Inizio vita e dignità umana: all’alba dell’esistenza quali sfide?”. “La medicina contemporanea è caratterizzata da un elemento di radicale novità: la pervasività della tecnica. La bioetica – si legge nel depliant dell’iniziativa, preparato dalla Curia – nasce proprio nel momento in cui diventa evidente l’intervento della tecnologia nelle dinamiche esistenziali più caratterizzanti l’umano e nella loro ‘gestione’ nell’ambito della medicina: inizio-vita, genetica, fine-vita, sperimentazione”. Domani, sabato 20 ottobre, al Seminario vescovile di Nicosia, “verranno messi a fuoco i nodi argomentativi cruciali per interpretare e valutare sul piano morale gli interventi medici e scientifici che riguardano l’inizio della vita umana. Questioni come l’aborto, la fecondazione artificiale, la clonazione o la sperimentazione sugli embrioni umani – spiegano Rosmary e Vito Di Leo, direttori della Pastorale familiare diocesana – rappresentano l’occasione per riflettere sul valore e la dignità dell’esistenza dell’essere umano. Si esploreranno le “soluzioni morali” possibili rispetto alle sfide che provengono dal mondo medico-scientifico, le quali derivano da posizioni antropologiche ben precise, delle quali andranno testati e valutati i fondamenti”. Docente del corso è Dino Moltisanti, dottore di ricerca in bioetica, docente presso l’Università cattolica del Sacro Cuore, in Roma. Le riflessioni riguarderanno le tecnoscienze e gli interventi sulla vita umana, le questioni etiche legate alla fecondazione artificiale e i rapporti e le differenze tra i concetti di persona umana e di dignità umana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori