+++ Ortodossi: Chiesa ortodossa russa rompe “comunione eucaristica” con Patriarcato ecumenico di Costantinopoli +++

I membri del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa hanno deciso di rompere la “comunione eucaristica” con il Patriarcato ecumenico di Costantinopoli. La decisione è contenuta in una Dichiarazione adottata oggi a Minsk, in Bielorussia, dove si è riunito il Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa, ed è stata presa in seguito all’annuncio dato l’11 ottobre scorso dal Patriarcato ecumenico di Costantinopoli di concedere l’autocefalia alla Chiesa ortodossa ucraina. “Con nostro grande dolore”, si legge nella Dichiarazione del Santo Sinodo russo, pubblicata sul sito del Patriarcato di Mosca, la decisione del Patriarcato ecumenico “rende impossibile per noi continuare la permanenza nella comunione eucaristica con i suoi gerarchi, clero e laici”. “D’ora in poi” e poiché il Patriarcato di Costantinopoli ha preso “decisioni anti-canoniche” – si legge ancora nella Dichiarazione – “è impossibile” al clero e ai laici della Chiesa ortodossa russa “partecipare ai sacramenti celebrati nelle sue chiese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa