Diocesi: Tivoli, confraternite in cammino con il vescovo sulle tracce dei giovani

Si tiene domani a Marcellina (Rm) il XVII Cammino delle Confraternite della diocesi di Tivoli sul tema: “Le Confraternite in ascolto e a servizio dei giovani”. La giornata, che coinvolgerà circa seicento persone, alternerà fasi di cammino, momenti di festa e occasioni di formazione come la catechesi proposta dal vescovo diocesano, mons. Mauro Parmeggiani. “La pietà popolare è importante per trasmettere la fede, ma è necessario confrontarsi con il presente e capire come le confraternite possono mettersi a servizio dei giovani, come cioè manifestazioni tradizionali del passato possono attrarre le nuove generazioni” spiega al Sir mons. Parmeggiani, che è anche assistente ecclesiastico della Confederazione delle Confraternite delle diocesi d’Italia. “Le opere di carità e assistenziali che molte di queste confraternite compiono – riflette – possono essere un modo per affascinare i giovani e avvicinarli alla fede”. Dopo la celebrazione della messa e il pranzo, il cammino nel pomeriggio arriverà nella chiesa della Madonna delle Grazie, un santuario del 1200 che conserva un’immagine della Vergine ancora più antica, a cui si affiderà il servizio delle confraternite, in particolare di quella di Sant’Antonio abate, che sarà ufficialmente approvata domenica: “Faremo un cammino di condivisione e purificazione – afferma ancora mons. Mauro Parmeggiani – con il quale, seguendo l’insegnamento di papa Francesco e in sintonia con i lavori del Sinodo, vogliamo proporre un salto generazionale tra giovani e anziani nella trasmissione della fede”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa