Diocesi: Perugia, al via il progetto “oratorio diffuso” per cinque comunità parrocchiali

Parte nella diocesi di Perugia il progetto “oratorio diffuso”. Si svolgerà in particolare nell’Unità pastorale “Santa Famiglia di Nazareth”, che coinvolge cinque parrocchie: San Martino in Campo, Sant’Enea, San Martino in Colle, Santa Maria Rossa e Sant’Andrea d’Agliano. La presentazione in occasione dell’iniziativa editoriale “Domenica fuori porta” di Umbria Radio – www.umbriaoggi.news e del settimanale La Voce. L’Unità pastorale può vantare di avere degli “oratori riuniti”, che si apprestano ad essere un grande “oratorio diffuso” nelle cinque comunità parrocchiali che contano complessivamente più di 7.000 abitanti. Gli “oratori riuniti” di quest’Unità pastorale sono stati intitolati a Giampiero Morettini, seminarista morto a seguito di una grave malattia, che si è impegnato per i giovani e per gli oratori, svolgendo il suo servizio in quest’Unità pastorale. Il progetto “oratorio diffuso” ingloba anche la demolizione e ricostruzione di un vecchio edificio parrocchiale in San Martino in Campo, avviate dallo scorso luglio. La nuova struttura di 750 metri quadrati avrà un ampio salone polivalente e dieci aule, distribuite su due piani, con pareti mobili, oltre ai servizi. Il costo complessivo è di circa 1.150.000 euro, di cui 900.000 euro finanziati dall’8xMille della Cei e i restanti 250.000 euro da risorse parrocchiali, donazioni di benefattori e fondi di iniziative organizzate per fare conoscere il progetto al territorio. L’inaugurazione è attesa per il prossimo 21 agosto, quinto anniversario della morte di Morettini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa