Paolo VI: diocesi di Milano, 2.500 pellegrini verso Roma con l’arcivescovo Delpini

Saranno 2500 i pellegrini milanesi che domani si recheranno a Roma, con l’arcivescovo mons. Mario Delpini, per partecipare alla canonizzazione di Paolo VI, che guidò la diocesi di Milano tra il ‘54 e il ’63. “Rimasto nella storia della Chiesa come il Pontefice del Concilio Vaticano II, molto vicino al mondo del lavoro, papa Montini – si legge in una nota della diocesi ambrosiana – è il primo arcivescovo milanese dopo san Carlo, ad essere elevato agli onori degli altari”. Divenuto pontefice, alla diocesi ambrosiana continuò a rimanere molto legato, “tanto da confidare al cardinale olandese Johannes Willebrands di avere conosciuto davvero la Chiesa proprio a Milano, mescolandosi al popolo di Dio nella parrocchie ambrosiane”. Domenica 14 ottobre il Papa “che inaugurò la stagione dei sinodi, sarà elevato agli onori degli altari, durante lo svolgimento del Sinodo dei vescovi su i giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. “Tema cui Montini tenne moltissimo, tanto da dedicare alle nuove generazioni uno dei messaggi con cui concluse il Concilio Vaticano II, immaginando così le Giornate della gioventù (anno santo 1975) che tanto successo ebbero con il pontificato di Giovanni Paolo II”.
Il primo appuntamento del pellegrinaggio ambrosiano riguarderà i seminaristi lombardi, tra cui quelli milanesi. Sabato 13 ottobre, alle 11, saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco nella Sala Clementina. Alle ore 17.30 i fedeli ambrosiani parteciperanno ai vespri nella basilica dei Santi XII Apostoli, presieduti dall’arcivescovo Delpini. Domenica 14 ottobre, alle ore 10.15, l’arcivescovo, mons. Delpini, concelebrerà il rito della canonizzazione, presieduto da Papa Francesco, in piazza San Pietro mentre a mezzogiorno, per sua disposizione, in tutte le chiese della diocesi saranno suonate le campane a distesa. Lunedì 15 ottobre, alle 9.30 i fedeli ambrosiani e bresciani parteciperanno alla messa di ringraziamento nella basilica di San Paolo fuori le mura, presieduta dal cardinale Francesco Coccopalmerio, tra gli ultimi sacerdoti ordinati a Milano da Montini. Con i 2.500 pellegrini ci saranno anche 7 vescovi tra ausiliari di Milano e vescovi residenti in diocesi, 130 tra preti e diaconi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa