Diocesi: Venezia, quattro diaconi saranno ordinati domenica a San Marco dal patriarca Moraglia

Quattro studenti del Seminario patriarcale di Venezia saranno ordinati diaconi, in vista del sacerdozio, nel pomeriggio di domenica 14 ottobre alle 17 nella basilica cattedrale di S. Marco per l’imposizione delle mani del patriarca di Venezia Francesco Moraglia che presiederà la Messa solenne. Si  tratta di Giovanni Carnio, 44 anni, proveniente dalla parrocchia di S. Pietro apostolo di Favaro Veneto, attualmente impegnato in servizio pastorale nella parrocchia di Eraclea; Gianpiero Giromella, 26 anni, proveniente dalla parrocchia dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo, attualmente impegnato in servizio pastorale nella parrocchia di S. Maria Ausiliatrice a Jesolo Lido; Riccardo Redigolo, 30 anni, proveniente dalla parrocchia di S. Giovanni Battista di Jesolo Paese, attualmente impegnato in servizio pastorale nella parrocchia di Gambarare di Mira; Marco Zane, 32 anni, proveniente dalla parrocchia di S. Marco Evangelista di Mestre, attualmente impegnato in servizio pastorale nelle parrocchie veneziane dei Gesuati, dei Carmini e di S. Trovaso. I quattro neodiaconi esprimeranno davanti al vescovo le loro “promesse” di esercitare il diaconato “con umiltà e carità”, custodire e annunciare la fede, vivere nel celibato, dedicarsi alla preghiera ed in particolare alla Liturgia delle ore, di obbedienza al vescovo, e di “conformare tutta la vita a Cristo”. Nei prossimi mesi e in vista dell’ordinazione sacerdotale, i quattro nuovi diaconi presteranno, per un breve periodo e a due a due, un tempo di servizio missionario nella parrocchia di Ol Moran in Kenya dove opera da parecchi anni il sacerdote diocesano don Giacomo Basso, missionario “fidei donum”. Una veglia di preghiera, in preparazione dell’ordinazione diaconale, si terrà sabato 13 ottobre alle 20:30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista a Jesolo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa