Lituania: vescovi invitati il 21 ottobre ad “esprimere riconoscenza al Signore per la visita del Papa”. A fine novembre incontreranno Francesco a Roma

La visita del Papa nei Paesi baltici “non solo ha lasciato un segno profondo nel cuore di ogni credente e di ogni persona di buona volontà, ma ha anche scritto una nuova pagina, unica nella storia della Lituania”. È una nota della segreteria della Conferenza episcopale lituana che torna brevemente sul viaggio di Papa Francesco in Lituania, Lettonia ed Estonia a settembre e che trasmette l’invito dei vescovi a recarsi, il 21 ottobre prossimo, nelle cattedrali delle diocesi lituane o in qualche santuario per “esprimere riconoscenza al Signore per le grazie ricevute durante la visita apostolica”. Spiega sempre la nota, che i vescovi lituani ringrazieranno personalmente il Santo Padre il 28-29 novembre prossimi, quando saranno a Roma in occasione delle celebrazioni per il 70° anniversario della fondazione del Pontificio collegio lituano. In particolare i vescovi invitano i pellegrini lituani a partecipare all’udienza del mercoledì 28 novembre in piazza San Pietro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia