Diocesi: Frosinone, da domani gli incontri biblici. Una lettura condivisa del Vangelo di Luca, dentro e fuori le parrocchie

“Bambini e giovani: la sfida di educare i figli”: è il tema del primo appuntamento con gli incontri biblici promossi dalla diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, che iniziano domani, martedì 2 ottobre. Si tratta di un’esperienza iniziata durante lo scorso anno pastorale, in cui il documento diocesano poneva tra gli obiettivi di mettere al centro la parola di Dio. “Abbiamo coinvolto circa trecento persone da gennaio 2018 – riferisce al Sir Carla Rossini, codirettrice dell’Ufficio catechistico diocesano –. Quest’anno ripetiamo l’esperienza, grazie soprattutto al contributo del nostro vescovo, mons. Ambrogio Spreafico, che è un biblista e per ogni incontro ci aiuterà con un video-commento al Vangelo e una scheda di analisi della Parola. Proseguiremo poi il lavoro in tavoli ristretti di 15/20 persone”. Gli incontri, che si terranno in contemporanea in alcune parrocchie delle vicarie di Frosinone, Veroli, Ferentino, Ceccano e Ceprano, avranno cadenza mensile e metteranno al centro della riflessione il Vangelo di Luca, declinato su varie tematiche legate anche al presente: malattia e disabilità, anziani, periferie, felicità, perdono, ruolo della donna nella Chiesa. “Durante i tempi forti di Avvento, Quaresima e Pasqua, usciremo dalle parrocchie, per andare in luoghi esterni, pubblici o privati – spiega ancora Rossini –. Faremo gli incontri nelle case, nei pub, nelle sale consiliari di alcuni comuni, sotto una tenda in piazza. Vogliamo andare a incontrare persone che non verrebbero agli incontri in parrocchia. È per noi una bella esperienza di Chiesa in uscita e di Chiesa sinodale, che coinvolge laici e parroci in un cammino con la Parola, che è per tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori