Dire: i titoli e il tg politico

(DIRE-SIR) – Ecco i titoli e il tg politico realizzato dall’agenzia Dire. Anche su www.dire.it e www.agenziadire.com.

Ministro Padoan frena le promesse elettorali

Il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, prova a frenare le proposte milionarie che fioccano in campagna elettorale. “Sarebbe opportuno che tutte le parti in competizione rendessero il compito più facile agli elettori, formulando proposte misurabili e quindi credibili. Non tutte le promesse sono realizzabili”, ha detto Padoan intervenendo nell’aula del Senato alla cerimonia per il 70° anniversario della Costituzione. Il ministro raccomanda: diffidare di chi dice che i problemi sono semplici e che le soluzioni sono a portata di mano.

Galantino: gli elettori riconoscono chi vende fumo

“Occorre un sussulto di onestà, di realismo e di umiltà da parte di coloro che chiedono il nostro voto”. Lo ha detto il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, a margine della presentazione delle iniziative della Chiesa italiana in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. “Il popolo italiano ha le capacità per distinguere chi vende fumo da chi vuole mettere in cammino il Paese”, ha aggiunto il segretario generale della Cei riferendosi alla campagna elettorale.

Berlusconi annuncia: ho super-candidato per governo

Silvio Berlusconi è convinto di poter vincere le elezioni. “Tutti i sondaggi sono dalla mia parte. La quota del 40% che dovrebbe garantire la maggioranza in Parlamento è già assicurata. Ma io punto più in alto, almeno al 45% globale della coalizione”, ha detto a Circo Massimo, su Radio Capital. Berlusconi avverte Matteo Salvini: “Chi prende più voti nella coalizione esprime il leader del governo. E sarà Forza Italia a trainare il centrodestra. Ho in mente un super candidato”.

La Peonia il simbolo di civica e popolare

È una peonia il simbolo di Civica popolare, il nuovo soggetto politico centrista e alleato del Pd, guidato dalla ministra Beatrice Lorenzin e da Lorenzo Dellai. Dopo la diffida di Francesco Rutelli a utilizzare il logo della Margherita, i civici e popolari hanno ritoccato la grafica. “È un fiore petaloso”, spiega la ministra. Sotto al fiore, disposte a semicerchio, le cinque “anime” della lista: Italia dei Valori, Centristi per l’Europa, Unione per il Trentino di Dellai, Italia è Popolare e Ap. La leadership di Lorenzin è evidenziata con la scritta in maiuscolo del suo nome. Civica popolare si presenterà anche alle regionali. Nel Lazio appoggerà Nicola Zingaretti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo