Intelligenza artificiale: Cingolani (IIT), “crescita sostenibile che metta sempre al centro l’uomo” e “pensiero umanistico per delineare quadro etico-giuridico”

“Robotica e automazione devono essere impiegate per promuovere una crescita sostenibile all’interno di un modello di economia intelligente e circolare, ottimizzando processi che nel lungo termine abbiano un impatto positivo per tutti”. Non ha dubbi Roberto Cingolani, direttore scientifico dell’ Istituto italiano di tecnologia (IIT), avanguardia mondiale dell’intelligenza artificiale e della robotica, che in un’intervista al Sir sottolinea l’urgenza di “interrogarsi sul modello di sviluppo che vogliamo perseguire e sulla sua sostenibilità”. Crescita non è solo incremento del Pil indipendentemente dai suoi costi; “occorre valutare l’impatto dell’uomo e delle sue attività sull’ambiente in termini di produzione rifiuti, consumi di acqua ed energia, emissioni di Co2″. Per questo, secondo lo scienziato, la partita si deve giocare nell’alleanza di” intelligenza artificiale e robotica – corpo e mente che messi insieme fanno la macchina intelligente – con l’essere umano per una maggiore sostenibilità che metta al centro sempre l’uomo e non lasci indietro nessuno”. Ad esempio “con macchine intelligenti in grado di produrre dimezzando il consumo di acqua”. Ma la sostenibilità è anche “etica, sociale e antropologica”. Urgente allora “una riflessione interdisciplinare che delinei l’orizzonte della scienza e indirizzi lo sviluppo della tecnologia” mettendo intorno al tavolo “scienziati, tecnici, politici e imprenditori ma anche esperti in scienze umane, filosofi morali e teologi. E educatori, quelli che dovranno preparare le future generazioni”. Il progresso, conclude Cingolani, “deve continuare a correre”, ma “all’interno di un quadro di riferimento etico-antropologico-giuridico-culturale da definire. Le competenze tecnico-scientifiche non sono sufficienti. Abbiamo bisogno dell’apporto del pensiero umanistico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia