Giorno della memoria: l’11 gennaio a Milano presentazione del diario inedito di Alfredo Sarano e della famiglia scampati alla Shoah

Verrà presentato in anteprima l’11 gennaio a Milano “Siamo qui, siamo vivi – Il diario inedito di Alfredo Sarano e della famiglia scampati alla Shoah”, opera a cura di Roberto Mazzoli, pubblicata dalle Edizioni San Paolo in occasione del Giorno della memoria 2018. “Custodito per oltre settant’anni in un cassetto dalle figlie Matilde, Vittoria e Miriam, il diario di Alfredo Sarano riemerge oggi dal passato aggiungendo nuove, preziose pagine di storia al libro del genocidio del popolo ebraico – si legge in un comunicato -. Fogli ormai ingialliti dal tempo si affiancano così alle opere di Anna Frank ed Etty Hillesum, scritte proprio per vincere il silenzio e testimoniare l’orrore delle persecuzioni”. L’evento – ore 18 presso la Sala Facchinetti Della Torre della Società umanitaria (via San Barnaba, 48) – sarà anche l’occasione dell’incontro dal vivo tra le figlie di Sarano e i figli di Erich Eder, sottufficiale della Wehrmacht che si prodigò per salvare gli ebrei sfollati a Pesaro. Presenti all’incontro, moderato dal direttore di “Avvenire” Marco Tarquinio, oltre a Mazzoli saranno Liliana Segre, scrittrice e testimone; Davide Romano, assessore alla cultura della Comunità ebraica di Milano; mons. Davide Milani, responsabile comunicazione dell’arcidiocesi di Milano; don Simone Bruno, direttore editoriale del Gruppo San Paolo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia