Austria: Linz, raccolta fondi della Caritas diocesana per l’acquisto di un minibus assistenziale

La Caritas diocesana di Linz, in Austria, chiede aiuto per l’acquisto di un nuovo pulmino che permetta di potenziare e continuare l’iniziativa “Help-Mobil” per i senzatetto e gli indigenti . Si tratta di un servizio attraverso il quale la Caritas offre ai senzatetto assistenza medica di base, primo soccorso, vestiario e assistenza sociale grazie ad un minibus medicalizzato e dotato di generi di conforto, vestiario, alimenti. Il pulmino due volte alla settimana, di sera, gira per le strade della diocesi dando aiuto a senzatetto e poveri: le persone che vivono per strada hanno scarso accesso alle cure mediche, in parte perché non hanno assicurazione, in parte per paura o vergogna. Il servizio “Help-Mobil” libera i senzatetto dal doversi cercare il medico o il sostegno sociale, perché è il medico con il volontario Caritas che si reca da lui. Purtroppo il mezzo attualmente impiegato è diventato vecchio e deve essere sostituito, anche per ragioni di sicurezza. La Caritas di Linz ha quindi lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma www.respekt.net per raggiungere 16.800 euro che servono per approntare il nuovo mezzo. “Il vecchio bus è un’ambulanza convertita, con carenze tecniche ed è ormai troppo piccola. Pertanto, abbiamo urgente bisogno di un nuovo mezzo e chiediamo aiuto alla gente”, ha detto la responsabile del progetto per la Caritas locale, Michaela Baranci. La “Help-Mobil” fa servizio ininterrottamente dal 2014 ed il personale è tutto volontario, sia quello medico sia quello sociale. Nel 2017, circa 450 persone sono state assistite continuativamente grazie all’iniziativa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia