Diocesi: Venezia, l’11 e il 12 gennaio due incontri della Scuola biblica sul tema “Fine o nuovo inizio?”

La Scuola biblica del patriarcato di Venezia organizza, nella prima metà di gennaio, due conferenze pubbliche – sul tema “Fine o nuovo inizio?” – con cui dà inizio al secondo quadrimestre dei suoi lavori. Gli incontri sono in programma, entrambi alle ore 18 presso la Sala Sant’Apollonia a Venezia, giovedì 11 gennaio con mons. Romano Penna (Pontificia Università Lateranense di Roma) su “Immortalità e risurrezione” e venerdì 12 con don Michele Marcato (Facoltà Teologica del Triveneto) su “Apocalisse: fine del mondo?”. “Morte, resurrezione, fine dei tempi, vita eterna – spiegano gli organizzatori – sono temi su cui si interrogavano i cristiani delle origini, tanto che san Paolo, con il linguaggio che gli è proprio e che era in uso allora, interviene con la sua parola per rassicurare i fratelli della giovane chiesa di Tessalonica. Le due conferenze di gennaio, affidate a due biblisti che hanno dedicato i loro studi soprattutto al periodo delle origini cristiane, hanno lo scopo di aiutarci a comprendere meglio quello che la Scrittura in generale, e il Nuovo Testamento in particolare, hanno da dirci sull’argomento, perché una riflessione sul ‘dopo’ non può che aiutarci a vivere meglio l’’ora’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia