Diocesi: Caritas Catania, sei giovani volontari coinvolti per un anno nel progetto “Accogliamo per condividere” a sostegno degli immigrati

Sono sei i giovani volontari del servizio civile che per un anno saranno coinvolti nel progetto “Accogliamo per condividere” promosso dalla Caritas diocesana di Catania. Si tratta di “un impegno in prima linea per aiutare gli immigrati che vivono in condizioni estreme di povertà economica, disagio abitativo ed esclusione sociale”. I giovani presteranno servizio all’interno dell’Help center della Caritas diocesana, situato nella stazione ferroviaria di Catania. “I volontari – si legge in una nota – lavoreranno nella struttura che si occupa di garantire servizi di prima e seconda accoglienza per cittadini immigrati e italiani, nell’ottica di offrire alle persone in difficoltà un punto per ripartire e per integrarsi, determinando un’alternativa all’esclusione sociale”. L’Help center di Catania, soltanto nell’ambito dei servizi agli immigrati, garantisce quotidianamente 250 accessi alla mensa, 120 distribuzioni settimanali di alimenti, vestiti e farmaci, 50 accoglienze giornaliere, 75 accessi agli sportelli (scuola d’italiano) e 70 consulenze settimanali di orientamento e accompagnamento ai servizi territoriali. Per Valentina Calì, responsabile dell’Help center, “con i volontari del servizio civile si instaura un rapporto di scambio che permette ai ragazzi di acquisire nuove conoscenze, una nuova visione del mondo, e che, allo stesso tempo, fornisce a tutti noi nuovi stimoli grazie alla loro energia”. Il progetto si concluderà negli ultimi mesi del 2018, ma per molti ragazzi, così come già avvenuto in passato per altri giovani, l’impegno in Caritas proseguirà anche negli anni successivi come volontari. Per questo, secondo Salvo Pappalardo, responsabile delle attività in Caritas, “l’attività del servizio civile nazionale è una grossa e importante opportunità di vita, un’opportunità di aiuto per gli altri e per se stessi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia