Diocesi: Bergamo, con il progetto “Young’s” i giovani si raccontano ai loro coetanei

I giovani di Bergamo si raccontano ad altri giovani: dal modo di vivere il tempo libero alle esperienze affettive e di lavoro. Ecco alcuni degli argomenti dei testi raccolti dalla commissione del progetto “Young’s”, tutta composta da giovani a bordo di un camper in giro per le strade della provincia, e pubblicati sul sito www.beyoungs.it. Un’iniziativa, sostenuta dalla diocesi di Bergamo e da un’equipe dell’Università, realizzata con l’obiettivo di “andare là dove i giovani vivono e si incontrano, parlare con loro, ascoltarli”. Le storie completano la “parte scientifica” del progetto: una ricerca-azione condotta dall’Ufficio pastorale per l’età evolutiva con la supervisione dell’Università di Bergamo. La ricerca consiste in una serie di interviste rivolte ai giovani, tra i 19 e i 30 anni, indipendentemente dalla loro appartenenza religiosa. Le tematiche affrontate nelle interviste riguardano il lavoro, la casa, gli affetti e la fede. Con questa iniziativa si vuole “costruire un osservatorio speciale per raccontare una generazione in tutta la sua complessità, senza banalizzarla”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia