Giornalismo: mons. Petrocchi (L’Aquila), occorre avere “consapevolezza delle lenti interpretative con cui si guarda e legge la realtà”

Occorre che “ogni giornalista abbia la consapevolezza delle lenti interpretative con cui guarda e legge la realtà”. Lo ha sottolineato questa mattina l’arcivescovo de L’Aquila, mons. Giuseppe Petrocchi, incontrando la stampa abruzzese nei locali dell’Istituto di Scienze religiose “Fides et Ratio”. Al centro dell’appuntamento il messaggio di Papa Francesco per la prossima Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali dedicato a “Notizie false e giornalismo di pace”. Per l’arcivescovo, “la ricerca della verità va sempre correlata col bene. Una verità ‘catapultata’ contro l’altro può creare un danno sociale, di cui bisogna rendere conto. Solo così si potrà promuovere un autentico giornalismo di pace”. Nel corso della mattinata è intervenuto anche il presidente dell’Ordine regionale dei giornalisti, Stefano Pallotta, che ha invitato tutti a curare la propria formazione culturale e politica perché solo così si può far fronte al dilagante fenomeno delle fake news.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo