Bibbia e arte: Milano, all’Ambrosianeum un corso sul “Cantico dei Cantici”

Prenderà il via il prossimo 13 febbraio, alla Fondazione culturale Ambrosianeum di Milano, il corso “Bibbia e arte” dedicato quest’anno all’approfondimento del “Cantico dei Cantici”. Giunta alla quarta edizione, l’iniziativa spazierà “dalle caratteristiche generali del ‘Cantico dei Cantici’ esaminato nei suoi aspetti più poetici e misteriosi alla figura centrale di re Salomone, dai temi fondanti del sogno e della danza al celeberrimo inno all’amore”. Ad accompagnare i partecipanti in questo percorso saranno la storica dell’arte Sissa Caccia Dominioni e il biblista don Matteo Crimella. “Se la Bibbia è il grande codice della cultura occidentale – si legge in una nota – lo studio dell’arte, della musica e della letteratura di questa parte del mondo non può prescindere dalla conoscenza delle Scritture”. Gli incontri si terranno nelle serate di martedi, con inizio alle 18.Durante gli incontri, affrontate le principali questioni esegetico-teologiche poste dal ‘Cantico dei Cantici’, si studieranno dipinti di epoche diverse ispirati ai singoli temi biblici, inquadrati storicamente e illustrati nei loro dettagli artistici. Questo il programma: il 13 febbraio “Cantico dei Cantici” (Ct 1,1-3,5), il 20 febbraio “Salomone” (Ct 3,6-5,1), il 27 febbraio “Il sogno, la danza” (Ct 5,2-7,6) e il 6 marzo “L’inno all’amore” (Ct 7,7-8,14).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo