Libro bianco oncologia 2018: Hohaus, nel 2017 più di 1 milione di prestazioni ambulatoriali e 22mila ricoveri

Delle 1.176.548 prestazioni ambulatoriali per pazienti oncologici effettuate nel 2017 al Policlinico universitario A. Gemelli di Roma, il 49.92% ha interessato l’attività di laboratorio, il 24.72% la radioterapia, il 9.74% l’oncologia medica e la radioterapia, il 4.53% la radiologia, l’11.08% altre branche cliniche. Lo rivela il Libro bianco dell’oncologia del Policlinico Gemelli, giunto alla seconda edizione, presentato oggi a Roma presso l’Aula Brasca dell’ospedale da Stefen Hohaus, Maria Antonietta Gambacorta, Armando Orlandi e Emilio Bria. L’e-book è consultabile e scaricabile dal sito http://www.policlinicogemelli.it/home.aspx. La ricerca bibliografica, effettuata sui più importanti siti scientifici, mostra che dal 2011 al 2015 sono stati pubblicati 648 articoli da personale docente e non della Fondazione Policlinico universitario A. Gemelli in ambito oncologico, con 16.383 citazioni, favorendo un contributo significativo agli indicatori bibliografici complessivi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2013 al 2017 sono stati sottoposti a valutazione più di 350 studi clinici in ambito oncologico. In particolare, nel 2017 sono stati sottoposti a valutazione 72 studi in ambito oncologico, di cui 27 di natura profit, finanziati da aziende farmaceutiche, e 45 di natura non profit, finanziati da enti o istituzioni pubblici e/o privati. Durante la presentazione è stato mostrato un video su radioterapia videoguidata con la possibilità di monitorare l’andamento della terapia durante il trattamento consentendo di migliorare i risultati e limitare gli effetti collaterali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia