Fede e cultura: Roma, dal 3 al 6 febbraio “Via Pulchritudinis”

Saranno quattro giorni dedicati a pittura, musica, scultura e architettura quelli che si vivranno grazie a “Via Pulchritudinis. Arte sacra, accoglienza professionale e turismo religioso”, expo internazionale in programma dal 3 al 6 febbraio alla Fiera di Roma. Si tratta di un progetto ideato e organizzato da Fiera Roma e Fivit Srl, in stretta collaborazione con il Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione. “Per la prima volta a Roma, nel cuore della cristianità, il sacro si mette in mostra”, si legge in una nota, offrendo “un percorso di riscoperta del ruolo evangelizzatore della bellezza e dell’arte dove il bello, strumento di conoscenza e di salvezza, diventa la possibilità di scorgere la delicata presenza del Divino”. Tra gli eventi in programma il concerto del coro della coro della Cappella musicale pontificia diretto da mons. Massimo Palombella e quattro tavole rotonde. La prima, sulla musica sacra, vedrà la partecipazione di mons. Massimo Palombella, mons. Marco Frisina e Jean Paul Lecòt. Architettura e spazio liturgico saranno i temi della seconda tavola rotonda a cui daranno vita Andrea Longhi, mons. Crispino Valenziano e mons. Stefano Russo. Sugli arredi liturgici si confronteranno, invece, mons. Corrado Maggioni, padre Giorgio Bonaccorso e Sara Piccolo Paci. L’ultima tavola rotonda vedrà la presenza di padre Marko Rupnik, Antonio Paolucci e Carla Benelli. “Via Pulchritudinis”, ad ingresso gratuito sarà visitabile nelle giornata di sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 dalle 9.30 alle 18; martedì 6, invece, dalle 9.30 alle 14.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia