Diocesi: Genova, il card. Bagnasco inaugura nuova accoglienza notturna per senza dimora presso parrocchia S. Francesco alla Chiappetta

Domani, sabato 20 gennaio, l’arcivescovo di Genova, card. Angelo Bagnasco, inaugurerà la nuova accoglienza notturna per persone senza dimora presso la parrocchia di S. Francesco alla Chiappetta, nel Vicariato di Bolzaneto. Alle ore 11, l’arcivescovo celebrerà la S. Messa e, alle ore 12, benedirà i locali dell’accoglienza notturna. A seguire, si condividerà un momento conviviale. “Dopo quella inaugurata a novembre presso la parrocchia delle Vigne in Centro Storico, è pronta quindi anche la seconda ‘opera segno’ del Congresso eucaristico nazionale, svoltosi a Genova a settembre 2016: ‘opere’ volute dai vescovi italiani come ‘segni’ del legame inscindibile tra Eucaristia e carità e come ulteriore testimonianza di una comunità che sa farsi prossima”, si legge in una nota.
Con la loro concretizzazione, ricorda la nota, “oggi a Genova ci sono 28 nuovi posti per le persone senza dimora: 11 presso le Vigne, 17 a Bolzaneto”. “Tuttavia – commenta mons. Marino Poggi, vicario episcopale per la testimonianza e il servizio della carità e direttore della Caritas diocesana, che ha coordinato l’iter realizzativo delle nuove accoglienze – non siamo chiamati solo a dare un riparo a quanti hanno conosciuto il dramma della strada, ma a costruire una rete di relazioni che restituisca loro fiducia, fraternità, consapevolezza della propria dignità. È un’opera potenzialmente proposta a tutti e difatti le due accoglienze notturne sono una nuova occasione di volontariato non solo per i Vicariati che le ospitano ma per tutta la diocesi e la città. Già 180 persone si sono rese disponibili come volontari nelle due accoglienze, ma ne servono certamente di più, per fare di questo servizio una espressione di comunità sostenibile nel tempo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa