Papa in Cile: pranzo e incontro con i familiari delle vittime della dittatura prima della cerimonia di congedo

Il Papa è arrivato alla Casa de retiros del Santuario di Nuestra Señora de Lourdes, accanto all’omonima Grotta sulla quale è stato costruito il Santuario situato nel quartiere peninsulare di Cavancha di Iquique, alle 13.30 ora locale (17.30 ora di Roma). Dopo il pranzo, in programma alle ore 14 (18), Francesco è stato accolto dal rettore e da due sacerdoti della casa affidata ai padri Oblati e ha fatto il suo ingresso nella chiesa, dove ha offerto un omaggio floreale che gli è stato porto da tre bambini. Nella chiesa erano presenti 10 malati e due familiari delle vittime della repressione degli anni Settanta, che gli hanno consegnato una lettera. Alle 16.45  la cerimonia di congedo dal Cile, da cui alle 17.05 (21.05) l’aereo papale partirà da Iquique alla volta di Lima, per la seconda parte del 22° viaggio apostolico internazionale di Francesco in Perù, dove si tratterrà altri tre giorni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia