Papa in Cile: nozze in volo, “il nostro matrimonio incentiverà la gente a sposarsi”

“Il nostro matrimonio sarà molto significativo per tutte le coppie del mondo che non sono sposate. Aiuterà e incentiverà la gente a sposarsi. Siamo della diocesi del cielo”. Così Carlos Ciuffardi, 41 anni, e Paula Podest Ruiz 39 lo steward e l’hostess cileni sposati da Papa Francesco durante il volo da Santiago del Cile a Iquique, in un video trasmesso da Tv2000, hanno raccontato delle loro storiche nozze.

“Dovevamo fare una foto con il Papa – raccontano i due sposi – Ci siamo trovati vicino a lui e gli abbiamo raccontato di essere marito e moglie con due figlie, volevamo ricevere la sua benedizione. E lui ci ha chiesto se eravamo sposati in Chiesa. Gli abbiamo risposto che non ci eravamo potuti sposare in Chiesa perché il giorno del nostro matrimonio il 17 febbraio 2010, la chiesa venne distrutta. E allora lui ci ha chiesto: ‘Volete che io vi sposi? Siete sicuri?’. Noi gli abbiamo risposto subito di sì. Poi lui ci ha detto che c’era bisogno di un testimone. Allora sono andato subito a cercarlo. Così è iniziata una piccola cerimonia lì sul posto, ci siamo presi la mano. Il Papa ci ha poi chiesto se c’era amore nel nostro matrimonio, se volevamo continuare così per tutta la vita. Gli abbiamo detto di sì, era quello che volevamo. Dieci anni fa ci siamo conosciuti proprio sopra un aereo. E ancora oggi è la nostra vita”. “Il Papa – hanno proseguito – ci ha poi chiesto: ‘La signora è sempre il capo tra di voi ? Allora il matrimonio funziona perfettamente’. Questa cosa non era assolutamente programmata. Il Papa si è offerto e noi abbiamo accettato. Pensare di essere sposati dal Papa sopra un aereo è una cosa senza paragoni, meravigliosa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia