Media: a Lourdes le Giornate San Francesco di Sales promosse dalla Segreteria per la comunicazione Santa Sede e dalla Federazione dei media cattolici

Sarà la Francia quest’anno ad ospitare per la prima volta le Giornate San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. Si svolgeranno dal 24 al 26 gennaio nel santuario mariano di Lourdes ed avranno per tema, “Media e verità”. “Rifletteremo insieme – si legge nella presentazione dell’evento – e con l’aiuto di grandi testimoni, sulle dimensioni filosofiche, teologiche, politiche e naturalmente anche giornalistiche, della verità. Sessioni in plenaria, conferenze, testimonianze, lavori di gruppo ci aiuteranno a dare un senso alla esortazione di Papa Francesco che sprona la comunicazione, sotto tutte le sue forme, ad essere costruttiva, al servizio della verità”.
Per la prima volta, le Giornate – giunte quest’anno alla loro 22ª edizione – saranno co-organizzate dalla Segreteria della comunicazione della Santa Sede, dalla Federazione dei media cattolici e Signis.  Prenderanno pertanto una dimensione internazionale, con la partecipazione di comunicatori provenienti dal mondo intero. Hanno confermato la loro presenza operatori dei media che arriveranno da Filippine, Vietnam, Burkina Faso, Usa, Germania, Canada, Paesi Bassi. L’incontro sarà pertanto occasione per un confronto tra pratiche diverse e contatti interessanti.

Accolti dal vescovo di Tarbes e Lourdes, mons. Nicolas Brouwet, alla prima tavola rotonda mercoledì 24 gennaio sulla dimensione filosofica della verità prenderà la parola anche il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio.  Nei giorni successi verranno esplorate le dimensioni teologiche, politiche, economiche e giornalistiche della verità e nei lavori di gruppo ci sarà la possibilità di un confronto sull’informazione, l’audience, lo storytelling, le immagini, il racconto. Venerdì  26 le Giornate si concluderanno con il card. Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, che, dopo la celebrazione della messa, consegnerà il premio “Père Jacques Hamel” della Federazione dei media cattolici alla presenza della sorella del sacerdote assassinato a Rouen Roseline Hamel. Le conclusioni delle Giornate saranno invece tracciate da mons. Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, e da Jean-Marie Montel, presidente della Federazione dei media cattolici.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia