Emergenza freddo: Progetto Arca, da domani distribuzione a Roma e a Milano di 4 mila coperte termiche

Sono 4mila le coperte termiche che i volontari di Fondazione Progetto Arca distribuiranno da domani a Milano e a Roma a chi vive in strada e deve affrontare le rigide temperature che stanno caratterizzando questi giorni di gennaio. La distribuzione sarà possibile grazie al lavoro delle Unità di strada, squadre di volontari guidate da un operatore responsabile che percorrono le zone più sensibili delle due città per dare supporto alle persone in difficoltà che dimorano per strada offrendo tè caldo, panini e brioche, insieme alla possibilità di un accompagnamento nei Centri di accoglienza. Da domani, per chi ancora rifiuterà un ricovero all’asciutto e al sicuro, Progetto Arca donerà una coperta termica per dare un minimo sollievo alle notti all’addiaccio. A Milano Progetto Arca ha aperto da un mese il mezzanino della metropolitana in Stazione centrale, che accoglie ogni sera 70 persone senza dimora alle quali assicura ogni sera un pasto caldo, un posto per dormire e la colazione la mattina seguente. La donazione e distribuzione di coperte termiche a Milano e Roma e l’accoglienza nel mezzanino della Stazione centrale fanno parte del piano di interventi che Progetto Arca mette in atto durante l’inverno e che prevede ogni giorno la distribuzione di oltre 5 mila pasti caldi e l’offerta di 2mila posti letto, più altri 200 messi a disposizione in gratuità dalla Fondazione come accoglienza straordinaria fino al 31 marzo 2018. A questo si aggiunge l’organizzazione di Unità di strada 7/7 e di un servizio di Hub mobile reperibile h 24 per i casi più urgenti. Ogni cittadino può sostenere questi servizi inviando un sms solidale al numero 45543, donando così 2 euro (con una chiamata da rete fissa si donano 5 o 10 euro). La campagna è attiva fino al 3 febbraio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia