Diocesi: Pescara, oggi apertura della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani con mons. Valentinetti

In occasione della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani (18-25 gennaio), anche a Pescara diverse iniziative animeranno l’ottavario dedicato quest’anno al tema “Potente è la tua mano, Signore”. Sarà un tempo che – spiega mons. Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne – “ci vedrà coinvolti in un clima ecumenico essenziale per noi e per le persone affidate alle nostre cure”. “La preghiera, la conoscenza della dottrina della Chiesa e la documentazione sui diversi aspetti dell’ortodossia e del protestantesimo – aggiunge il vescovo – sono fondamentali in un mondo che ci vede continuamente in relazione con i fratelli di diverse confessioni”. Oggi, 18 gennaio, per l’apertura della Settimana, alle 19.30 nella chiesa Spirito Santo, si svolgerà la preghiera ecumenica animata da mons. Valentinetti, da Greetje Van Der Veer, pastora metodista, da Paolo Todaro, pastore avventista, e da Alin Iarca, arciprete ortodosso della comunità rumena. Per domenica 21 è in programma la celebrazione ecumenica ospitata, alle 11, nella chiesa metodista di via Latina 32. Lunedì 22 gennaio, con inizio alle 19.30, preghiera ecumenica alla stazione ferroviaria di Pescara Centrale. Sarà “un’occasione – si legge in una nota – per pregare con i senza fissa dimora e condividere con loro un’agape fraterna”. La Settimana di preghiera si aprirà alla riflessione martedì 23 gennaio, con l’intervento del teologo valdese Paolo Ricca su “Che cosa riformerebbe oggi Lutero?”. L’incontro si terrà a partire dalle 18 nella sala consiliare del Comune di Pescara. Saranno i vespri ortodossi in programma per giovedì 25 gennaio, alle 18.30 nella chiesa SS. Simone e Anna, a chiudere la Settimana di preghiera.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia