Diocesi: Cerreto Sannita, dal 20 gennaio il “Corso di CittadinanzAttiva” su “La persona e le sue relazioni. Amore, affettività, emozioni”

Sarà dedicato a “La persona e le sue relazioni. Amore, affettività, emozioni” il “Corso di CittadinanzAttiva” che prenderà il via sabato 20 gennaio a Cerreto Sannita. Si tratta di un’iniziativa di formazione sociale, giunta alla tredicesima edizione, promossa dal Centro studi sociali Bachelet onlus della diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti. Ad aprire il corso sarà la prolusione “Amore, non Amore”, in programma alle 16.30 presso il centro pastorale “Emmaus”, alla quale interverranno Patrizia Lombardi, presidente Centro studi sociali Bachelet, il questore Giuseppe Bellassai, le psicologhe e psicoterapeute Assunta Cardamone e Romina Ranieri, del Centro antiviolenza e casa rifugio “Mondo Rosa” del Centro calabrese di solidarietà. Le conclusioni invece saranno affidate a mons. Domenico Battaglia, vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti. Parteciperà all’evento iniziale anche l’associazione Leo onlus con un riadattamento del monologo “Violenza sulle donne” di Paola Cortellesi. L’incontro sarà animato dagli studenti di diversi Istituti d’istruzione superiore che sono iscritti al corso. La proposta formativa, infatti, è destinata – si legge in una nota – “a giovani, regolarmente iscritti al terzo, quarto e quinto anno di un istituto di istruzione superiore e adulti che desiderano conoscere e approfondire valori e riferimenti dottrinali per una più qualificata corresponsabilità nella vita comunitaria e nell’impegno sociale”. I successivi incontri, in programma fino al termine di marzo, si terranno presso l’auditorium dell’Istituto superiore “Carafa-Giustiniani”, a Cerreto Sannita. A conclusione del percorso, il 28 marzo è previsto un trekking culturale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia