This content is available in English

Commissione Ue: Juncker avvia la “task force su sussidiarietà e proporzionalità”

(Bruxelles) Comincerà a lavorare entro la fine del mese la “task force su sussidiarietà e proporzionalità” voluta dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker che oggi ha nominato 6 dei suoi membri. Sarà presieduta dal vice presidente della Commissione Frans Timmermans ed entro il 15 luglio 2018 dovrà preparare una relazione al presidente. “La Commissione europea deve essere grande sulle grandi cose e agire solo dove può ottenere risultati migliori rispetto agli Stati membri che agiscono da soli”, ha ricordato Junker oggi. “La nuova task force sulla sussidiarietà e proporzionalità ci aiuterà a decidere quali poteri possono essere meglio esercitati a livello nazionale o locale e a rispondere meglio alle attese dei cittadini che ci chiedono di prenderci cura delle preoccupazioni davvero importanti per loro”. Questo filone di lavoro era stato annunciato nel marzo scorso con il Libro bianco sul futuro dell’Europa, là dove si parlava di 5 scenari e nello specifico della necessità per l’Ue di “fare meno in modo più efficiente”, concentrandosi cioè su determinati settori politici, come la protezione delle frontiere esterne o la difesa comune, “delegando o restituendo” agli Stati membri altri ambiti come ad esempio lo sviluppo regionale. Secondo Frans Timmermans la task force “esplorerà i modi in cui l’Ue può realmente aggiungere valore con più efficienza, ma anche consentire agli Stati membri di fare da soli tutto ciò che possono fare meglio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia