This content is available in English

Portogallo: diocesi di Angra, in quaresima un “santuario della famiglia” in ogni casa. Solidarietà a Viseu colpita da incendi

La diocesi portoghese di Angra, che si estende sulle isole Azzorre, ha deciso che devolverà i proventi della propria campagna quaresimale di solidarietà alla diocesi di Viseu che tre mesi fa fu colpita nel giro di 24 ore da una serie di incendi che costarono la vita a 45 persone, lasciarono oltre 70 feriti e danni sostanziali a 800 abitazioni e 500 edifici, in quella che è stata definita “la peggiore giornata di incendi boschivi nel 2017”. Ora il portale della “Chiesa nelle Azzorre” ha annunciato questa proposta di solidarietà, avanzata dal Servizio diocesano di sostegno all’evangelizzazione, alla catechesi e alle missioni. La campagna di solidarietà sarà inserita in un “itinerario quaresimale personale e familiare”: l’invito è che in ogni casa sia allestito un “santuario della famiglia”, un luogo dove porre una Bibbia, una candela e il salvadanaio per la rinuncia della quaresima. E ogni settimana, cominciando il mercoledì delle Ceneri, una lettera della parola “quaresima” (in portoghese “quaresma”) sia deposta fino a formare la parola intera. Il Servizio ha predisposto un semplice sussidio per le famiglie per guidare, in ogni domenica della quaresima, il momento di preghiera nel “santuario” che ogni casa allestirà.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa