Notizie Sir del giorno: Papa in Cile sulla tomba di mons. Alvear, a Bruxelles prima riunione su fake news, razzismo negli Usa

Papa in Cile: oggi la preghiera sulla tomba di mons. Alvear, “il vescovo dei poveri”

Una preghiera sulla tomba di mons. Enrique Alvear Urrutia, il “vescovo dei poveri”. È il primo “atto” che compirà Papa Francesco al suo arrivo oggi in terra cilena. La visita alla tomba di mons. Alvear è una delle “modifiche” decise, in accordo con il Vaticano, dalla Commissione nazionale che cura la visita del Santo Padre in Cile. Il Papa – si legge in un comunicato della Commissione – arriverà all’aeroporto internazionale di Santiago alle 19.55 (ore locali) e da lì si recherà a bordo di un veicolo chiuso alla parrocchia San Luis Beltran, di Pudahuel, dove farà una visita alla tomba di mons. Alvear, morto nel 1982 e noto come il “Vescovo dei poveri” per il suo straordinario lavoro con i più bisognosi. (clicca qui)

Terra Santa: mons. Cantu (Usa), “soluzione ‘Due popoli, due Stati’ unica possibile. Cristiani mediorientali si impegnino in politica”

“La soluzione ‘Due popoli, due Stati’, da sempre sostenuta dalla Santa Sede, resta l’unica per mettere fine al conflitto israelo-palestinese”. A ribadirlo al Sir, all’indomani della sua visita alla comunità cattolica di Gaza, è mons. Oscar Cantu, vescovo di Las Cruces, rappresentante dei vescovi degli Stati Uniti d’America presso l’Holy Land Coordination (Hlc), organismo istituito su indicazione della Santa Sede per sostenere le comunità cristiane della Terra Santa che ieri (fino al 18) ha cominciato da Gaza il suo tradizionale pellegrinaggio di solidarietà nei Luoghi di Gesù. (clicca qui)

Legalità/1: mons. Galantino, nella nostra società “uomini e donne che non si rassegnano a una vita incolore e perciò coraggiosi”

(Campobasso) “Coraggio e legalità. Due termini e soprattutto due modi di vivere che, per quanto appartenenti all’uso corrente, richiedono qualche riflessione per evitare equivoci pericolosi”. Così mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, ha aperto, oggi pomeriggio, l’incontro sulla legalità, promosso dall’Ufficio scolastico regionale del Molise e rivolto agli studenti. Tra i relatori anche il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Federico Cafiero De Raho. (clicca qui)

Legalità/2: De Raho (procuratore antimafia), “non ci sono più isole felici”

(Campobasso) “Di villaggio o territorio felice credo che non si possa parlare mai, anche perché le mafie vanno a reinvestire il denaro di cui dispongono nei territori in cui vi è meno capacità di reazione”. Così il procuratore antimafia Federico Cafiero De Raho rispondendo a una domanda sulle presunte isole felici come il Molise, oggi pomeriggio, a margine dell’incontro sulla legalità promosso a Campobasso dall’Ufficio scolastico regionale del Molise. (clicca qui)

Ue: Bruxelles, prima riunione del gruppo di esperti sulle fake news. “Minacciano i valori democratici”

(Bruxelles) Si svolge oggi a Bruxelles la prima riunione del gruppo di esperti di alto livello sulle fake news. Presieduto da Madeleine de Cock Buning, esperta nel settore del diritto dei media e della comunicazione, composto da 40 membri espressione della varietà di interessi, aree geografiche e ambiti connessi al tema delle “notizie false” (reti sociali, media, società civile, giornalisti, membri del mondo accademico), il gruppo è chiamato a “definire innanzitutto che cosa rientri sotto questa definizione” per “identificare e fornire opzioni” per contrastare gli effetti negativi delle fake news. (clicca qui)

Razzismo negli Usa: card. DiNardo (presidente vescovi), “nonostante i progressi, rimane una realtà viva”

(New York) “Nonostante tutti i progressi compiuti dal nostro Paese sulla discriminazione, il razzismo rimane una realtà viva. Il reverendo Martin Luther King con il suo messaggio ci chiede di rinnovarci alla luce del Vangelo perché il peccato del razzismo possa essere sconfitto dall’amore e dalla luce della fede”. Il cardinale Daniel DiNardo, presidente della Conferenza episcopale statunitense, nel giorno in cui gli Usa celebrano come festività nazionale la nascita del Nobel per la pace e per i diritti civili, mette il dito su una delle piaghe più dolorose vissute dagli Stati Uniti e si augura che la testimonianza di Martin Luther King ispiri un cambiamento duraturo. (clicca qui)

Baby gang: Azione cattolica Nola, “istituzioni si facciano carico di situazioni di degrado materiale e morale in cui matura la criminalità minorile”

“Tutti coloro che sono impegnati nel campo dell’educazione sono colpiti dai recenti fatti accaduti a Pomigliano e nella provincia di Napoli”. Lo si legge in una nota della presidenza diocesana dell’Azione cattolica di Nola, guidata da Marco Iasevoli. “Questi fatti – prosegue l’Ac di Nola – denudano anche le nostre responsabilità come associazione che ha al centro la formazione della persona, responsabilità cui non ci sottraiamo: sappiamo che, per quanto animati da volontà e buone motivazioni, la nostra azione risulta parziale e fragile in un contesto di trasformazione epocale”. (clicca qui)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia