Legalità: De Raho (procuratore antimafia), “Costituzione nostro manuale di vita”

(Campobasso) “Credo che per i giovani è importantissimo partecipare a incontri come questo, perché, tra tante parole che si dicono, alcune restano. Soprattutto quando si parla di diritti, di dignità umana, sociale, solidarietà, libertà, di tutto ciò che riguarda la personalità umana, l’uomo, soggetto di diritti e di doveri”. Lo ha dichiarato il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Federico Cafiero De Raho, a margine di un incontro dell’Ufficio regionale scolastico Molise che ha coinvolto gli studenti di Campobasso. “Probabilmente – ha aggiunto – quando si ha la percezione della propria soggettività, quando si comprende che bisogna riconoscere i diritti, ma bisogna anche pretendere rispetto dei propri diritti, forse lezioni di legalità di questo tipo servono per evitare che si possa ritenere che la nostra società sia una società nella quale esistono i potenti e esistono invece quelli che devono subire”. “Esiste invece una Costituzione da oltre 70 anni – ha concluso – che ci dice ‘siamo tutti uguali davanti alla legge’, ma anche per l’economia, per la politica. Quindi dire questo ai ragazzi, ricordargli che non è solo una carta scritta la nostra Costituzione, ma è il nostro manuale di vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia