Giornata migrante e rifugiato: card. Bassetti (Perugia-Città della Pieve), “accogliere l’altro per raggiungere una convivenza che sia degna dell’umanità”

“Ogni fratello o sorella che ci chiede aiuto, a qualsiasi cultura appartenga, ha sempre dei propri valori e qualcosa di bello da donare. Non possiamo, di certo, omologare le persone ma, da esseri umani, possiamo fare il possibile per integrarci. Ognuno, quindi, sappia accogliere l’altro per raggiungere una convivenza che sia degna dell’umanità e di persone che sono state battezzate nel nome di Cristo”. È l’invito rivolto ieri dall’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti, nell’omelia durante la messa che ha presieduto in occasione della 104ª Giornata mondiale del migrante e del rifugiato nel complesso interparrocchiale Santa Maria della Speranza di Olmo-Chiugiana-Fontana. Commentando la pagina evangelica, il cardinale ha evidenziato che “ogni discepolo vive nel luogo in cui si trova e, qui, svolge la propria missione e incontra il Signore. Un posto vale l’altro, l’importante è essere e vivere da veri discepoli ovunque ci troviamo”. Bassetti ha proseguito osservando come “ogni volta che un ‘forestiero’ bussa alla nostra porta, ci offre un’occasione di incontro con Gesù, il quale si identifica con il fratello accolto e, soprattutto, con quello rifiutato. Il Signore affida all’amore materno ogni essere umano costretto a lasciare la propria patria alla ricerca di un futuro migliore”. Secondo l’arcivescovo, “tale sollecitudine deve esprimersi in ogni tappa dell’esperienza migratoria dalla partenza all’arrivo, fino al ritorno nel Paese d’origine, nella speranza che tutti possano un giorno tornare nelle proprie case”. “Questa – ha sottolineato – è una responsabilità che la Chiesa intende condividere con tutti i credenti e con tutti gli uomini di buona volontà, chiamati a rispondere alle numerosissime sfide poste dalle emigrazioni con generosità, alacrità, saggezza e lungimiranza, sempre secondo le nostre possibilità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia