Avvenire: la prima pagina di domani 16 gennaio. Aggressioni di minorenni a Napoli, affermazioni razziste di Fontana, Papa in Cile e in Perù

“Avvenire” dedica il suo titolo principale alle ripetute aggressioni di minorenni a danno di altri minorenni registrate in questi giorni a Napoli, e non solo. Tra gli approfondimenti, un’intervista all’arcivescovo Crescenzio Sepe. Angelo Scelzo così commenta: “È la nuova epidemia di Napoli, una variante dell’antico ceppo di una violenza che, per le strade della città, non è mai mancata. Ma ora è allarme, undici aggressioni nel giro di due mesi, l’ultima ieri. Sotto tiro sono i giovanissimi, ragazzi o poco più presi di mira da ragazzi o poco più di un altro segno, coetanei solo di anni, già pronti a dare le spalle alla vita, a sfidarla e quasi a rinnegarla”. L’editoriale di “Avvenire” è dedicato alle affermazioni razziste, poi corrette, di Attilio Fontana, candidato leghista per il centrodestra alla presidenza della Regione Lombardia. Lo scrittore e magistrato Giuseppe Anzani scrive: “La teoria delle razze è servita nella storia a separare, dominare, sterminare. Scorrono sullo sfondo in pochi attimi i secoli dello schiavismo codificato e accettato senza sussulti etici sopra la vita torturata di milioni di esseri ‘sub-umani’; i secoli del colonialismo sfruttatore dei ‘selvaggi’ e massacratore dei popoli autoctoni; gli anni centrali dell’ultimo secolo di sangue, con la fornace della Shoah a tener pura la razza ariana. Un filo rosso lega tutte le tragedie, ed è il concetto di razza superiore e di razza inferiore, di confronto identitario che cancella la qualità umana di chi è reputato appunto sub-umano, selvaggio, impuro”. Al taglio un titolo sulla politica e la campagna elettorale che assume toni sempre più aspri. La fotocronaca è per il viaggio del Papa in Cile prima e in Perù poi. Alla partenza, Francesco ha mostrato una foto che ricorda la tragedia nucleare del Giappone bombardato durante la Seconda guerra mondiale e ha rinnovato i suoi timori di una nuova escalation atomica. Infine, un richiamo per Popotus, il giornale dei ragazzi con le notizie degli adulti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia