Lavoro: Embraco (Whirlpool) conferma il licenziamento di 497 persone. Ieri l’arcivescovo di Torino ha incontrato i lavoratori

La Embraco del gruppo Whirlpool ha confermato oggi il licenziamento di 497 lavoratori su 537 occupati nello stabilimento di Riva presso Chieri alle porte di Torino. L’annuncio è arrivato nel pomeriggio con una nota dell’azienda che produce compressori per frigoriferi e che da ottobre era in crisi per la riduzione dei volumi produttivi.
Proprio ieri davanti ai cancelli dell’azienda l’arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia, aveva incontrato i lavoratori per testimoniare la “solidarietà e vicinanza” della Chiesa torinese. Nosiglia fra l’altro aveva detto: “Chi pensa di risolvere il problema di un’azienda licenziando gente è come se volesse vendere la sua gente e domani venderà la sua dignità”. L’arcivescovo aveva poi espresso l’intenzione di informare direttamente papa Francesco della situazione.
L’azienda ha spiegato che “avvierà la procedura sindacale riguardante la cessazione della produzione nello stabilimento di Riva. Allo stesso tempo l’azienda è pienamente consapevole delle sue responsabilità nei confronti dei propri dipendenti”. Sempre la Embraco ha anche aggiunto che “lavorerà in stretta collaborazione con i rappresentanti sindacali, le autorità pubbliche e i funzionari locali per cercare soluzioni perseguibili e su misura per il personale coinvolto”.
Di fronte alla decisione del gruppo Whirlpool, l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, ha commentato: “Si tratta di una decisione inaccettabile, così come inaccettabile è il modo in cui è stata condotta l’intera trattativa, lasciando per mesi i dipendenti e le loro famiglie nella totale incertezza, senza interloquire in modo positivo con le istituzioni”. Mentre le organizzazioni sindacali sono pronte a dare battaglia “per fare in modo che l’azienda cambi questa decisione. È urgente aprire un tavolo di trattativa e servirà anche un passaggio al Mise per valutare strade alternative ai licenziamenti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo