Diocesi: Firenze, sabato convegno per riconoscere, prevenire e trattare violenze in assistenza a persone fragili, bambini e anziani

“Le violenze nell’assistenza alla persona, dall’età dell’infanzia alla terza età; come riconoscere, prevenire, trattare” è il tema del convegno in programma sabato 13 gennaio a Firenze, presso la Facoltà teologica dell’Italia centrale (piazza Torquato Tasso – ore 9). All’incontro porteranno il proprio saluto, fra gli altri, il cardinale arcivescovo Giuseppe Betori e il preside della Facoltà, Basilio Petrà. “Il tema della violenza nell’assistenza alle persone fragili – si legge in un comunicato – torna all’attenzione dell’opinione pubblica ogni qualvolta i media ci consegnano nuove immagini di anziani maltrattati, disabili ridotti in condizioni disumane, o bambini picchiati. Ma l’argomento necessita di essere capito profondamente e continuamente monitorato, affinché possa essere efficacemente combattuto. Occorre prevenire gli episodi di violenza, sapendo intercettare i segnali che gli operatori possono dare prima di esplodere in manifestazioni non gestibili. È necessario avviare processi di controllo multidisciplinari, per garantire a tutti gli assistiti l’ambiente più compatibile alla loro vita di persone che hanno bisogno di aiuto”. Di qui il convegno che riunisce i massimi esperti in materia “per discutere di come sia possibile agire in un contesto così delicato, secondo le migliori esperienze sino ad oggi maturate”. Tra i relatori ci saranno infatti il capitano Pasqualina Frisio del Comando dei carabinieri di Firenze; Mauro Bouchard, magistrato del Tribunale di Firenze; p. Hans Zollner, membro della Pontificia Commissione per la tutela dei minori e presidente del Centre for child protection; Ernesto Caffo, presidente di Telefono azzurro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo