Verso la 48ª Settimana sociale: Mcl, a Senigallia il seminario “Il lavoro che vogliamo. Libero, creativo, partecipativo e solidale”

“Noi, che non ci arrendiamo al declino, cerchiamo di dare un contributo di idee e di opere, anche in vista della 48ª Settimana sociale dei cattolici italiani”. Lo ha detto il presidente del Movimento cristiano lavoratori, Carlo Costalli, presentando il seminario nazionale del Mcl, che si svolgerà a Senigallia, in provincia di Ancona, venerdì 8 e sabato 9 settembre. “Il lavoro che vogliamo. Libero, creativo, partecipativo e solidale. Attraverso il lavoro, lo sviluppo dell’Italia e la crescita dell’Europa” è il tema scelto per la due giorni di dibattiti ai quali parteciperanno oltre 500 dirigenti del Mcl provenienti da tutta Italia. In particolare, si parlerà di lavoro, famiglia e ripresa economica. Il programma prevede venerdì, nella mattinata, dopo l’introduzione del presidente Costalli, l’intervento di mons. Fabiano Longoni, direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Cei; nel pomeriggio invece sarà il momento di Mario Taccolini, prorettore e docente di Storia economica dell’Università cattolica del Sacro Cuore. Sabato mattina interverranno il presidente di Copercom, Domenico Delle Foglie, oltre che Sergio Gatti, direttore generale di Federcasse, e il vescovo di Senigallia, mons. Francesco Manenti. L’ultima sessione dei lavori sarà focalizzata invece sul complesso cammino dei giovani che si affacciano nel mondo del lavoro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia