Santuari: Issr Vicenza, al via un corso di laurea magistrale unico al mondo

Un corso di laurea magistrale dedicato ai santuari per “offrire ai corsisti un approccio interdisciplinare e insieme scientifico alle molteplici fenomenologie santuariali”. È questo l’obiettivo della nuova proposta formativa biennale, finora unica al mondo, che l’Issr “Santa Maria di Monte Berico” di Vicenza, collegato con la Pontificia Facoltà Teologica Marianum di Roma, ha voluto dedicare a “Il santuario luogo del sacro, meta di pellegrinaggi, patrimonio della fede”. Con questo corso, che ha il patrocinio di Icomos Italia, si vuole “rendere un servizio a molti: a chi è semplicemente interessato ad approfondire, in un settore-chiave, le proprie conoscenze; a chi già opera o intende operare dentro i santuari in più mansioni (nella pastoralità religiosa, nell’amministrazione, nella conservazione dei beni artistici, nel turismo); a chi già si dedica o intende dedicarsi a illustrarli e a farli conoscere (si tratta degli operatori turistici e culturali); a chi insegna religione nelle scuole di ogni ordine e grado”. Il biennio, si svolgerà dal martedì pomeriggio al giovedì mattina, da ottobre a maggio. Sarà articolato in sei ambiti di interesse, che verranno affrontati con corsi frontali e seminari affidati a specialisti italiani e stranieri, a cui si affiancheranno alcune lezioni tenute in santuari o chiese di particolare interesse architettonico ed artistico e seminari su testi e documenti particolarmente significativi, che descrivono le origini dei santuari (come ad esempio il Codex Calixtinus di Santiago de Compostela o il Processus di Monte Berico). Il corso sarà a numero chiuso, con limite massimo di 50 iscritti. Per chi intende conseguire la laurea, la frequenza è obbligatoria.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia