This content is available in English

Repubblica Ceca: al via i lavori della Commissione ecumenica per la storia della Chiesa del XVII secolo

(Bratislava) – È nata la Commissione per la storia della Chiesa ceca del XVII secolo, istituita grazie alla decisione congiunta della Conferenza episcopale ceca e del Consiglio ecumenico delle Chiese in Repubblica Ceca con l’obiettivo di “trovare il modo di capire questo periodo della storia boema e morava che ancora oggi è traumatizzante per molte persone nonostante siano passati diversi secoli”. Fino al 2021 la Commissione condurrà una ricerca ecumenica approfondita sull’epoca delle diverse riforme ecclesiali e dei conflitti religiosi e politici, con particolare attenzione agli eventi problematici che hanno scandito la storia ceca, in particolare il periodo della ricattolicizzazione. “Lo scopo del lavoro della Commissione è approfondire il dialogo ecumenico e la collaborazione reciproca e di incoraggiare la società a concentrarsi su ciò che ci unisce piuttosto che su ciò che ci divide”, ha dichiarato il card. Dominik Duka, membro della Commissione e presidente della Conferenza episcopale ceca. “Cercheremo anche di eliminare i pregiudizi e di riflettere sugli eventi in uno spirito di verità, guidati da Cristo”, conclude Daniel Zenaty, presidente del Consiglio ecumenico delle Chiese.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia