Diocesi: Udine, venerdì il pellegrinaggio al santuario di Castelmonte per affidare la Chiesa locale a Maria

“Ho deciso di affidare all’intercessione della Vergine Maria la nostra arcidiocesi e il suo futuro cammino”. Lo ha scritto l’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, nel suo messaggio di invito al tradizionale pellegrinaggio diocesano al santuario mariano di Castelmonte, in programma venerdì 8 settembre, festa della natività della Beata Vergine Maria. Il presule ha sottolineato come quest’anno ci sia “un motivo speciale per venire a pregare la Madone di Mont: affidarle il progetto diocesano che prevede la costituzione delle collaborazioni pastorali e delle nuove foranie”. Il pellegrinaggio si svolgerà in prossimità dell’inizio dell’anno pastorale dedicato a Maria, “perché ci sia vicina come fu vicina agli apostoli nel cenacolo pregando con loro in attesa dello Spirito Santo”. Per l’occasione sarà consegnata a tutti i partecipanti la lettera pastorale dell’arcivescovo dal titolo “Perseveranti e concordi nella preghiera con Maria” (At 1,14). Il raduno dei partecipanti è previsto per le 14,15 a Carraria per dare inizio alle 14,30 al pellegrinaggio con la benedizione dei pellegrini e la salita a piedi. Alle 17, sul piazzale del santuario, l’arcivescovo presiederà la Messa cui seguirà l’affidamento della Chiesa udinese a Maria e il canto di lode del Magnificat. Sarà possibile seguire il pellegrinaggio in diretta dalle 16.45 sulle frequenze dell’emittente diocesana “Radio Spazio, la voce del Friuli”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia