Diocesi: Sessa Aurunca, nella notte tra 7 e 8 settembre pellegrinaggio a piedi al santuario della Madonna della Civita

Si svolgerà tra la notte del 7 settembre e la mattina dell’8 settembre l’annuale pellegrinaggio a piedi dei devoti della Madonna della Civita che da Cellole, in provincia di Caserta, raggiungeranno il santuario nella prima mattinata dell’8 settembre, festa della Natività di Maria. Alle ore 8 circa è prevista la celebrazione eucaristica all’aperto, presieduta dal vescovo di Sessa Aurunca, mons. Orazio Francesco Piazza e concelebrata dai sacerdoti della diocesi campana. “I circa 500 pellegrini attraverseranno, a piedi – scrive padre Antonio Rungi del santuario della Civita – da varie località dell’alto casertano e del sud-pontino, prima di giungere al santuario della Civita, collocato a 700 metri sul livello del mare e distante dalla città di Itri circa 15 chilometri”. Il pellegrinaggio, nel cuore della notte, verrà guidato dal parroco di Cellole, don Lorenzo Langella. “I pellegrini sono attesi alle prime ore del nuovo giorno – precisa padre Rungi – dove troveranno altri devoti della Madonna della Civita che arrivano con mezzi propri o con pullman. Si prevedono un migliaia di fedeli, che renderanno l’annuale culto alla Madonna della Civita, molto venerata in vari centri della diocesi di Sessa Aurunca”. Ad accogliere i pellegrini fin dalle prime ore del mattino saranno i cinque padri passionisti, padre Emiddio Petringa (Rettore), padre Antonio Rungi, padre Cherubino De Feo, padre Francesco Vaccelli, padre Mario Corvino, che, attualmente, curano il servizio pastorale e spirituale al santuario della Civita.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia