Diocesi: Ragusa, successo per la Summer school organizzata dalla Fondazione San Giovanni Battista

Si è conclusa ieri la Summer school, organizzata dalla Fondazione San Giovanni Battista di Ragusa, che ha coinvolto 50 ragazzi provenienti da varie parti d’Italia, impegnati in scambi culturali e nel confronto con le realtà che operano nell’ambito dell’accoglienza dei migranti. L’iniziativa si è sviluppata in collaborazione con la Struttura didattica speciale di lingue e letterature straniere, Caritas diocesana di Ragusa, Scuola per assistenti sociali “Francesco Stagno D’Alcontres”, PratiCare onlus e la Comunità di vita cristiana. Tema del percorso formativo è stato “Il viaggio: percorsi e mete” secondo “i verbi indicati da Papa Francesco: accogliere, proteggere, promuovere ed integrare”. “Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto – sottolinea Chiara Facello, responsabile organizzativa della scuola – per l’ampia partecipazione riscontrata. Molti degli iscritti sono addetti ai lavori della rete Sprar. Dunque il percorso formativo è stato utile anche per avere scambi di esperienze tra progetti territoriali”. Le ore di lezioni e le testimonianze dei vari relatori verranno raccolte per creare in una pubblicazione che sia “un manuale della buona accoglienza”. Durante la summer school, i partecipanti hanno visitato il progetto “Costruiamo saperi” della Caritas, “molto utile per capire come integrare gli immigrati in virtù di una formazione professionale specifica”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia